Chuck Berry – Too Much Monkey Business

3 Apr

Pubblicato nel 1956, il brano Too Much Monkey Business compare sul lato B dell’album Brown Eyed Handsome Man di Chuck Berry.

Un testo che denucia «i fastidi di ogni giornata di lavoro, che ognuno è costretto a sopportare», come ha spiegato Fred Rothwell, autore della biografia di Berry dal titolo Long Distance Information: Chuck Berry’s Recorded Legacy.

Parole sacrosante che hanno fatto breccia anche nel cuore del chitarrista, che confermando quanto sostenuto dal recensore della sua vita ha affermato: «Sì è vero, la canzone cerca di descrivere la maggior parte dei tipi di fastidi che una persona incontra nella vita quotidiana».

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: