Mostly Autumn

27 Apr

Ne parlavamo proprio ieri, di come può l’ascolto associato all’immagine cambiare l’opinione su di un gruppo, in meglio ma anche in peggio. È quello che mi è accaduto oggi, sottoponendomi, timpani e retine, alla visione dei Mostly Autumn. Completamente diversi da come li avevo uditi in studio.

C’è da dire che conoscevo solo The Spirit of Autumn Past (1999), da cui deriva Evergreen (primo video) che è forse uno dei brani più riusciti e di certo il ricordo dei violini di Bob Foulds (qui assenti perché il video risale a quando ormai Foulds era un ex componente) oggi risultano la più grave perdita che la band ha dovuto sopportare. Che neanche le sezioni di flauti – poche a dire il vero – riescono a colmare.

Poi la sensazione al contatto visivo desta perplessità anche riguardo alla qualità tecnica di musicisti come Brian Josh (e non lo fate cantare dal vivo!), il cui stile chitarristico da un lato imprime un segno indelebile alla musica dei Mostly Autumn (le idee derivano tutte da lui, dai suoi accordi, assieme alla bella voce di Heather Findlay), dall’altro risulta però eccessivamente influenzato da Gilmour e soprattutto da Steven Wilson dei Porcupine Tree.

La tendenza a proseguire sul solco aperto da quest’ultima band è talmente evidente che non si capisce bene dove vogliano arrivare ora i Mostly Autumn.

Perfino l’effetto della fender è perfettamente aderente a quello di Wilson. Certo, c’è anche del loro: gli influssi celtici, la musica tradizionale inglese, una mescola di atmosfere medievali e mistiche. Ma ciò non toglie la consapevolezza di tentare di oltrepassare il muro eretto da gruppi come i Pink Floyd, senza essere però capaci di innovare.

Nel secondo contributo video che ho scelto, ecco la cover di Confortably Numb, che da un lato evidenzia quanto detto in precedenza sull’influenza di Waters e Gilmour dall’altro concorre a candidarsi come una copia, quasi esatta dell’originale, niente di nuovo dunque, se non il controcanto femminile che però già Waters aveva introdotto nei suoi tour da solista.

Sidistef

Annunci

Una Risposta to “Mostly Autumn”

  1. Ares79 aprile 28, 2010 a 6:39 pm #

    I Mostly Autumn…li avevo scoperti per caso guardando un documentario sui Pink Floyd. Poi ho cercato qualche video su youtube. Poi devo aver ascoltato un album. E 5 minuti dopo mi ero gia’ dimenticato della loro esistenza…tante buone intenzioni, e basta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: