Richard Wright – Wet Rain (1978)

14 Lug

Gli ottimi arrangiamenti del (ex) tastierista dei Pink floyd sono accompagnati dalla sempre    prensente ma mai invadente chitarra di Snowy White e dal sassofono di Mell Collins. L’album è morbido e rilassante, non mancano le parti “sognanti”, ideale per chi vuole iniziare la mattina in “prima”,  carburare lentamente entrando in un clima di tranquillità.

E’ senza dubbio, ma opinabile, la prova tangibile del fatto che Wright sia l’ elemento di “gusto” dello storico quartetto (ascoltate gli arragiamenti e le piccole sovraincisioni e me ne darete atto)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: