La trovata delle copertine termosensibili

30 Ott

L’ottavo album dei Led Zeppelin dal titolo In Through The Out Door, aveva inizialmente una copertina del tutto anonima e in cartoncino. Soltanto una volta acquistato l’album l’ascoltatore si rendeva conto, scartando l’involucro, dell’unicità del suo disco.

Infatti, al cospetto di una copertina completamente nera, passandoci sopra un panno imbevuto di acqua essa svelava lentamente il fondo della foto che oggi tutti conosciamo, ma il colore finale variava in base della temperatura dell’acqua con cui il panno era bagnato, sicché chiunque abbia comperato l’album in vinile nel 1979, oggi possiede una copia unica con un colore che sicuramente sarà diverso da quello di un altro possessore dello stesso album originale.

Sidistef

Annunci

2 Risposte to “La trovata delle copertine termosensibili”

  1. Ares79 ottobre 30, 2010 a 2:21 pm #

    Tra l’altro e’ anche un bel disco, ma al solito i Led Zeppelin post Stairway To Heaven vengono raramente ricordati.

    • Sidistef ottobre 30, 2010 a 3:34 pm #

      Già Ares, ho avuto modo di seguire la tua diatriba su Physical Graffiti e so già come la pensi al riguardo. Credo anch’io che questo sia un ottimo album, e non penso che, come sostengono in molti, con il passare degli anni gli Zep si siano affievoliti. E’ vero invece che Page e soci a un certo punto della loro carriera hanno provato a dare una sterzata al loro stile seppur in un modo progressivo, forse per non irritare troppo fans e casa discografica. Lasciando via via sempre più spazio alla vena creativa di John Paul Jones. A chi non piacciono i Led Zeppelin da Houses of The Holy in poi ama il blues e basta e questo non è un peccato. Ma tutto il resto, le contaminazioni con la musica orientale, e arrangiamenti sempre più sofisticati e non solo appoggiati sui virtuosismi di Page, sono un’altra, meravigliosa cosa che soltanto gli amanti di musica (per questo diffidare sempre da chi si definisce “fan”…) possono ammettere.

      Un saluto e grazie per il commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: