Gli israeliani dimenticati

9 Gen

Negli anni ’70 la band israeliana Atmosphera concepì ben due album prog, due opere che si ispiravano molto agli Yes, con lievi, pacatissime sfumature di Genesis, soprattutto per il modo con cui il cantante si ispirava a Gabriel. Purtroppo gli Atmosphera non ebbero fortuna nel loro paese, che in quel periodo non era proprio pronto per musica di quel tipo. Così abbandonarono l’impresa, e la loro produzione fu bloccata sul nascere, giacendo negli archivi per ben 25 anni.

Se oggi ne conosciamo i contenuti fu soltanto grazie alla Mio Records, che nel 2002, dopo aver raccolto l’intero materiale (compreso un video), ha pubblicato un doppio cd che in Israele ha riscosso notevole successo, la loro hit, Lady of Shalott, fu passata anche dalla Israely Army Radio, arrivando ad esser conosciuta anche all’estero.

Da diverso tempo gli Atmosphera (band ormai smembrata) hanno la loro pagina su Progarchives, e da oggi anche una piccola, ma dovuta, menzione su Book Of Saturday.

Advertisements

Una Risposta to “Gli israeliani dimenticati”

  1. foxtrot gennaio 14, 2011 a 2:39 pm #

    Conoscevo gli Atmosphera ma non sapevo di questa loro storia così particolare…molto interessante. Tra l’altro li ritengo un gruppo molto valido nell’ambito del Progressive Rock meno noto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: