L’Atp Festival sbarca negli Usa

28 Mar

Se il prossimo autunno avete in programma di far tappa a New York, non potete mancare all’evento rock dell’anno. Ma dovete far presto, prenotate (ma prima assicuratevi di poter partire, perché qui i costi sono molto salati)!

La notizia è di quelle che in poche ore ha mandato in tilt le ricevitorie americane. Era da molti anni che I’ll Be Your Mirror non sbarcava oltreoceano, e i gruppi che vi prenderanno parte promettono una tre giorni decisamente niente male. L’evento rientra nel ben più ampio e itinerante festival alternative rock britannico All Tomorrow’s Parties, che sconvolgerà da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre 2011 la maestosa cornice di Asbury Park, a New York.

Curato dai Portished, il quale show sarà spalmato nei restanti due giorni, tra i gruppi più rappresentativi del festival spiccano senz’altro i Mogwai e i canadesi della Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra. Andati sold out in neanche 72 ore i pass per tutti e tre i giorni, restano solo quelli giornalieri, che partono dai 60 dollari per la giornata inuagurale di venerdì (escluso lo spettacolo di Jeff Mangum, basato sul repertorio dei Neutral Milk Hotel), per arrivare ai 99 dollari (!) degli ultimi due giorni, che sono poi quelli più densi di appuntamenti.

La line-up di sabato prevede al momento la presenza degli Ultramagnetic MC’s, e ancora The Horrors, The Pop Group, Silver Qluster, Beak (feat Geoff Barrow dei Portishead) e Foot Village. Il main-event sarà però quello di domenica, con i Mogwai e i canadesi della Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra. E ancora gli Earth di Dylan Carlson, People Of The North, Anika, DD/MM/YYYY. Entrambe le serate vedranno sul palco i Portished, curatori dell’evento.

Per chi però non avrà la possibilità di approdare nella Grande Mela, dal 25 al 29 maggio prossimi potrà comunque fare un salto al San Miguel Primavera Sound 2011 al Parc del Fòrum di Barcellona, che rientra anch’esso nel calendario del All Tomorrow’s Parties. Soltanto per citare qualche nome: The Album Leaf, Autolux, Cairbou, Dean Wareham Plays Galaxie 500, Factory Floor, Half Japanese, Islet, The Jon Spencer Blues Explosion, Lichens, Low, Money Mark, Oneohtrix Point Never, Photospherescent, Pissed Jeans, Salem, Seefeel, Shellac, Tennis, Wolf People, Yuck. Mentre a Londra il prossimo luglio ci sarà anche Pj Harvey.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: