I bei tempi della “Jovem Guarda”

7 Ago

È vero, quando si gira sul web le sorprese sono dietro l’angolo. Così, tra una pagina e l’altra, ho scoperto l’esistenza di un movimento localizzato in Brasile che negli anni ’60 spopolò a tal punto da crearsi nel tempo un suo proprio stile musicale. Il movimento in questione è la Jovem Guarda (Giovane Guardia) e nacque da un musical televisivo (tipo Grease per capirci) dei tardi anni ’50, diffuso per la prima volta dal network Rede Record. La nascita di questo stile è dovuta, come accadde in ogni paese, dal Rock’n’roll americano e dalla British Invasion inglese (Beatles, Rolling Stones, ecc.). I cantanti vestivano all’americana e si pettinavano con la brillantina.

Una scoperta propiziata dalla lettura di un articolo del quotidiano brasiliano Correio de Corumbà, un giornale locale che raccontava come, ieri sera ci sia stato nella cittadina di Corumbà un vero revival, con gli stessi protagonisti di allora, che si sono cimentati nei loro cavalli di battaglia passati, ripercorrendo la storia della musica di allora, da Bobby Darin e Murray Kaufman al beat di John Lennon e Paul McCartney fino alla Bossa Nova anni ’60.

Roberto Carlos, Erasmo Carlos, Waldirene, Wanderley Cardoso, Antonio Carlos e Rossini Pinto, tutti protagonisti nel bel mezzo della Piazza d’Indipendenza di Corumbà, di un viaggio a ritroso nel tempo, quando il Brasile scoprì la democrazia, seppur per un breve periodo, perché poi a smorzare l’entusiasmo e lo spirito di libertà arrivò il colpo di stato del maresciallo Humberto de Alencar Castelo Branco, primo presidente militare del Brasile, che nel 1964 destituì João Goulart e sciogliendo tutti i partiti politici diede vita alla dittatura dei Gorillas.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: