Tag Archives: concerto

Robert Fripp & Theo Travis

19 Nov

Si sono da poco conclusi i quattro giorni di concerti che Robert Fripp e Theo Travis hanno tenuto a Roma presso la Chiesa Evangelica Metodista di via XX Settembre, all’interno del tour che ha portato i due artisti a esibirsi in teatri, chiese e cattedrali in Italia, Spagna e Inghilterra. Da amante assoluto del chitarrista britannico non ho potuto esimermi dal prendere parte ad una delle serate in programma, particolarmente incuriosito dalla insolita location scelta.

A poco più di mezz’ora dall’inizio del concerto si apre il portone che permette l’accesso all’unica navata rettangolare che caratterizza la Chiesa del Rione Castro Pretorio; l’impianto quadrifonico allestito all’interno accoglie il pubblico con la riproduzione di soundscapes in pieno stile Fripp, che permettono già da subito di respirare un’atmosfera totalmente diversa rispetto ai normali concerti e che accompagnano fino all’inizio dell’esibizione stessa. Poco per volta, e in religioso silenzio come il contesto richiede, prendono posto le 250 persone circa che può contenere la sala, che offre alla vista le pareti decorate nel 1924 dal pittore italiano Paolo Paschetto e delle splendide vetrate che, unite alla debole illuminazione interna, conferiscono all’ambiente una luce decisamente suggestiva.

Continua a leggere

Dal vin brulé…al CD brulé

13 Apr

Nato nell’antichità grazie all’opera minuziosa di sapienti frati e presente nelle tradizioni natalizie tedesche tanto quanto l’albero di Natale e Santa Claus stesso, il vin brulé è un particolare composto di vino, spezie ed erbe aromatiche da servire caldo appena terminata la preparazione, al quale vengono attribuite anche importanti qualità curative.
E chissà se proprio sorseggiando un bicchierino di questa antica specialità che il gruppo Elio e le Storie Tese non ebbe “l’illuminazione” per una delle loro idee più originali e riuscite: il cosiddetto CD brulé (o più tecnicamente Instant CD).

La ricetta è di quelle semplici ma particolarmente efficaci: si prende un concerto esilarante e ben eseguito, un pubblico caldo al punto giusto, si registra e si stampa un CD contenente la prima ora del live in corso e infine si piazzano due o tre bancarelle all’uscita della location nelle quali vendere le registrazioni appena effettuate…quello che si ottiene, oltre agli evidenti ricavi commerciali, è un CD da servire “caldo caldo” e da consumare preferibilmente in macchina durante viaggio di ritorno per prolungare l’esperienza vissuta nella serata!

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: