Tag Archives: cover

COVERMANIA | Yellow Submarine

7 Gen

Ha battuto tutti i record di vendita in Gran Bretagna e nel resto del mondo, è stato il primo singolo ad uscire in formato 45 giri e ha dato il titolo a uno dei più celebri film animati musicali. Non c’è un angolo nel mondo che non conosca le note e le parole di Yellow Submarine, canzone cult degli anni ’60 firmata dai giovanissimi Beatles con la pubblicazione del loro secondo lp Revolver nel 1966.

La fama di questo brano (così come tutte le produzioni dei Beatles) è attestata anche dalle tante, tantissime cover che ne sono state riproposte nel corso degli anni e fin da subito. Girando per il web mi sono davvero divertito perché ce n’è per tutti i gusti, dalle cover fedeli all’originale a totali rivisitazioni nelle più disparate chiavi di lettura. A parte l’originale, ho scelto 4 cover che mi sembravano più interessanti per la diversità tra loro, ma non possono essere escluse altre versioni, da quella degli australiani Silverchair a quella di Nada, o la più comica di Milton Berle, o addirittura alla voce quasi lirica di Mrs. Elva Miller.

Si parte dall’interpretazione militar-ironica dei Leningrad Cowboys, una banda di scalmanati finlandesi con la fissa per le creste e per l’Unione Sovietica che vanno cantando in giro per il mondo vestiti da gerarchi dell’Armata Rossa…

Continua a leggere

TVC 15. Due modi differenti di rielaborare David Bowie

29 Giu

Ma sì, sfondiamo la barriera dell’etichetta e ammorbidiamoci sul semi-professionismo. Due versioni completamente differenti di TVC 15 di David Bowie, brano pubblicato nell’album Station to Station del 1976, il più lento di quella selezione, diciamo ancorato sul Bowie vecchio stampo, London beat. In rete ho  trovato diverse versioni di questa canzone eseguite da Bowie, molte delle quali con artisti d’eccezione (penso a Stevie Ray Vaughan tanto per citarne uno), ma mi ha divertito di più segnalarne un paio in cui Bowie non c’è e la rielaborazione è totale. La prima versione è di una band di New York tutta al femminile, le Anomy (Linde Herrmann – keyboards, synthesizers, sequencer, backing vocals; Elany Portafekas – vocals, rhythm box, synthesizers, flute; Kia Portafekas – synthesizers, electric bassoon, backing vocals), tratta dal loro unico lavoro pubblicato nel 1981, TVC 15 / Lone Wolf. E’  una TVC 15 molto più vicina (con i dovuti distinguo) allo stile di Heroes:

La seconda versione è molto più fedele all’originale, meno sovversiva ma più veloce. A concepirla sono i Comateens, band new wave di New York di fine anni ’70 formata da Nic North (Bass, Vocals), Oliver North (Guitar, Vocals), Lyn Byrd (Synthesizer, Vocals) e Rolly (Percussion):

Sungha Jung – Come Together (2008)

16 Mag

Sungha Jung è un giovane chitarrista che si fa scoprire nel 2006 all’età di soli 9 anni. La sua è un’abilità incredibile, quella di arrangiare pezzi molto famosi della storia della musica moderna, che lo porterà nel 2010 alla pubblicazione del suo primo album, Perfect Blu, di sole cover. Di seguito potete ascoltarlo nella sua personale interpretazione nel 2008 di Come Together dei Beatles.

La Butcher Cover

2 Apr

Nell’anno solare 1966 i Beatles uscirono per la prima volta con un album esclusivamente destinato al mercato degli Usa. Il titolo dell’album era Yesterday And Today e si basava quasi esclusivamente sulla track di riferimento, Yesterday.

Il disco, destinato soprattutto al pubblico giovanile, era supportato da una copertina che appena uscita fece subito scandalo. I quattro di Liverpool appaiono vestiti da dottori, in camice bianco, contornati da bambole decapitate e tranci di carne sanguinante. Era la famosa “Butcher Cover” (copertina dei macellai).

Il sorriso stampato nei volti dei Beatles sembra nascondere qualcosa di mistico e perverso. L’album fu ritirato nel giro di pochi giorni e uscì successivamente con una nuova copertina. Da quel momento iniziò la caccia, da parte dei collezionisti, per impossessarsi dell’introvabile reliquia. Chi la possiede oggi può dirsi un vero collezionista dei Beatles.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: