Tag Archives: e musica

Americani, sveglia! Ani e questa maledetta crisi: “E tu da che parte stai?”

18 Feb

Per quanto ci si possa sforzare di tenere fuori dai discorsi la politica, alla fine, poi, spesso è la stessa musica a tirarcisi dentro. Anzi, la musica, almeno dal Novecento a oggi, è stato uno dei propulsori per la propaganda, di vario genere, dalle rivolte sessantottine alle tematiche contro (o a afavore) di droghe, alcol, croci e demoni.

Se poi ci si mette che l’intero pianeta è colpito ormai da cinque anni da un male che sembra incurabile, e che porta il nome di crisi economica, allora parlare di politica e musica, sembra quantomai inevitabile. Sono gli stessi artisti a volerlo, ed è lo stesso pubblico a richiederlo. Lasciamo stare le solite stronzatelle amore e cuore di Sanremo e guardiamo oltreoceano. In quell’America «sull’orlo della plutocrazia», come scriveva ieri il columnist del Berkeley Daily Planet, Bob Barnett, facendo il punto sull’attuale crisi economica americana e sulle prossime elezioni presidenziali Usa. Che secondo lui saranno piuttosto «un referendum sulla leadership economica di Obama». In America si parla sempre più di «lotta di classe» e «divario sociale», tra chi guadagna troppo e chi troppo poco.

«Il 99% degli americani è preoccupato per il crescente divario economico, ma la buona notizia – sintetizza Barnett – è che questo 99 percento di americani non ha ancora capito che questa decennale lotta di classe sta per chiudersi con una loro sconfitta». La cartina tornasole dello stato d’animo popolare, spesso è affidata alla cultura, quindi anche alla musica, che si fa veicolo del malessere generale.

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: