Tag Archives: Mogol

Lucio Battisti – Luci-Ah (1972)

7 Mag

Uno dei pochi brani del filone comico-satirico dell’accoppiata Battisti-Mogol. Luci-Ah, un addensato di soul e rock’n’roll italiano che tratta di una ragazza in cerca del fidanzato, che arriva a provare tutti i ragazzi del paese pur di esser sicura di trovare quello giusto.

Era il 1972, il brano è contenuto nell’album capolavoro Il Mio Canto Libero, e può essere inteso come il riconoscimento dell’emancipazione femminile. Dove Lucio Battisti supera il modus che ancora imperava in Italia, di essere ancora le famiglie quelle che sceglievano l’uomo da sposare alle figlie: «E siam d’accordo con te devi decidere tu il fidanzato che vuoi…», canta Lucio prima di proiettarsi in una critica morale: «Comunque esageri un po’ con la richiesta che fai, provarli tutti non puoi».

Sound frizzante ed esaltato dalla presenza al piano di Vince Tempera, ex Il Volo e The Pleasure Machine, meglio conosciuto per aver firmato molte delle sigle dei cartoni animati dell’epoca, come per esempio Ufo Robot.

Lucio Battisti – Anima Latina (1974)

30 Set

Lucio Battisti (cantante, autore, chitarra, piano), nel 1974, da una svolta   alla   produzione musicale alla quale ci aveva abituati e si cimenta con un disco dalle influenze latine (che in alcuni brani ricordano sfumature del primo Santana, in altri il Brasile) e velatamente progressive (soprattutto nell’ abbandono della formula strofa-ritornello). Ad accompagnarlo in questa “avventura” il solito Mogol (testi), ed una più che valida schiera di musicisti: Claudio Maioli (tastiere, piano), Gneo Pompeo (tastiere, piano), Massimo Luca (chitarre), Bob Caballero (Bob J. Wayne) (basso), Gianni Dall’ Aglio (batteria), Franco Lo Previte (Dodo Nileb) (batteria, percussioni), Tony Esposito (percussioni), Karl Potter (percussioni), Claudio Maioli (percussioni), Pippo Colucci (tromba), Gigi Mucciolo (tromba), Gianni Bogliano (trombone), Claudio Pascoli (flauto, ance) Mario Lavezzi (voci), Alberto Radius (voci), Mara Cubeddu (voce in Due mondi).

Per chi pensa che Battisti sia più della “Canzone del Sole”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: