Tag Archives: musica pop

EXTRA|Gli emo, la musica da cimitero e i pupazzetti

4 Ago

Una volta un mio amico del quale non voglio fare il nome, osservando una band amatoriale esibirsi su un palco di periferia mi disse: «sono molto emo, questi, ma non mi dispiacciono». Invertendo l’equazione vale a dire che sono ok, ma se sono emo mi piacciono meno.

Ecco, da lì voglio partire per un viaggio in questo mondo, senza pretese scientifiche, ma solo riflessive, di osservazione, di un mondo, quello degli emo, fenomeno che esiste da anni ma che in quest’ultimo lustro sta conoscendo il suo apogeo, soprattutto tra i teenagers, che come ogni generazione segue una fase preparatoria verso un suo domani. Qualcuno si perde, qualcun altro si invaghisce di generi più sofisticati, alcuni tornano tra le braccia del punk, altri li ritroviamo in giro per teatri e concerti di tutt’altro spessore.

Oggi sono questi i nostri giovanissimi, le nostre leve, quelli che non per forza amano solo fashion e fiction, che trovano anche l’alternativa in questo fenomeno, quasi più di costume, l’emo, una moda, comunque, e non sempre da biasimare.

Continua a leggere

La guerra dei poveri

2 Giu

Mi sono sempre speso per le discussioni di qualsiasi tipo, purché costruttive. Va bene la musica alta, quella che ci piace, ma anche quella che ascoltiamo in filodiffusione ai supermercati, dal parrucchiere, è musica. In qualche modo ci tocca. Anche ascoltarla.

E sebbene cerchiamo di ignorarla esiste anche l’altra faccia della medaglia, quella sbilenca e smunta. Trovo divertente quando i rappresentanti di quella che ormai definirei essere tristemente diventata la “musica di stato” si cimentano in litigi o, ancor peggio, cadono nel ridicolo con atteggiamenti di bambini viziati.

Capirei le critiche, attaccate pure, dopo la recensione su Raf potete aspettarvi di tutto. Ma io non posso fare a meno di avventurarmi al di là del fronte, in un territorio che mi è ostile, ben camuffato, diciamo con quel meraviglioso mantello con cui Harry Potter diventa invisibile. Loro non mi vedono e io affondo di fioretto. D’altronde non sono l’unico qui a lamentarmi. Ma vengo al dunque. Parto da Marco Carta? Chi?

Continua a leggere

Raf – Manifesto (1995)

3 Mag

Artista/Gruppo: Raf
Titolo: Manifesto
Anno: 1995
Etichetta: Warner Music

Immagine

Se dopo aver letto nome dell’artista e album, avete comunque scelto di aprire questa pagina, vuol dire che siete pronti a tutto. E non potrete certo lamentare di non essere stati avvertiti.

Raf, Manifesto, 1995. Perché? Perché con tanti album a disposizione, dopo aver recensito dai Deep Purple a Billy Cobham ho scelto di parlarvi di Raf? La domanda potrebbe aprirne altre mille, e forse nessuna avrebbe una risposta esauriente.

Posso però iniziare dalla mia collezione, in cui Manifesto compare, per l’ordine alfabetico, preceduto dai Radiohead e seguito dai Rage Against The Machine. Ecco la prima incongruenza, questi ultimi due dischi con un qualcosa che li lega, seppur impercettibile, affidato a un’oggettiva percezione musicale, di genere, il primo disco invece, completamente estraneo, avulso dal contesto, sui generis. E non è un merito.

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: