Frank Sent Us – “The Simpsons”

14 Ott

I Frank Sent Us (Frank Sandrello ClichèVideoSystem Error / Strato Mastro e Frenetik Beat) sono un trio di musica elettronica, piuttosto originali nei lavori proposti, emersi dalla scena dell’underground romano, che in poco più di 3 anni (era il 2008 l’anno del loro primo set) si sono imposti nella scena con prepotenza incontrando innumerevoli giudizi positivi che li hanno portati a “suonare” con una certa frequenza in tutta Italia nonché all’estero.

I loro sono mix audiovisivi che in live riescono a riprodurre grazie alle Launchpad collegate ai classici piatti o ai più innovativi pc con software all’avanguardia (il mio sospetto è che si tratti di Abetlon live).

Il fatto  che non abbiano pubblicato nessun album (anche se si vocifera di una prossima uscita cd/dvd) non li ha per niente rallentati anche grazie al mezzo di diffusione più consultato al mondo (youtube, e chi altri se no??) dal quale traggo il frammento video proposto, uno a caso basta e avanza per capire di cosa stia parlando.

 

Advertisements

5 Risposte to “Frank Sent Us – “The Simpsons””

  1. Sidistef ottobre 14, 2011 a 6:04 pm #

    Idea divertente, video caratteristico, lavoro certosino sui frame. Poi? Penso che sia uno di quei progetti che ti stimolano all’inizio per la curiosità, ma diventano monotoni in modo esponenziale. Come penso sia la loro musica fin dal midollo: ripetizione che ti martella. Sinceramente non saprei nemmeno se inserirli nel campo della musica… Basta leggere i commenti su You Tube (tipo: “divertente, fico, bel video”, ma di musica niente), per quanto possa interessarmi. La differenza tra questa musica e la musica è la stessa che separa un motociclista da un globetrotter: uno sa anche correre, l’altro sa solo fare i salti.

    Ps: Come già sai, la mia esperienza dal vivo con loro è stata disastrosa, però carine quelle felpe bianche con i cappucci…

    • Diego ottobre 14, 2011 a 6:25 pm #

      Nulla da eccepire al tuo commento, la musica non si evolve e può risultare monotona, quel che è certo è che non si dilettano con le suite..
      .. quello che però sfugge ai più è che alcuni generi di elettronica sono da ascoltare distesi sul divano, altri si fano apprezzare dal vivo: è proprio questo il caso, in cui il lavoro di composizione “in diretta” è notevole anche se semplificato dalle innumerevoli esibizioni (esperienza sul campo), dal sofware e dai controller che se ben programmati tolgono parecchie grane.

    • diegomessina ottobre 14, 2011 a 6:27 pm #

      Bella Sim!!! Lo sfott non lo inserisco nella rispsta al blog ma era ovvio che i frank sent us non potessero essere all’altezza di FRANK MARINO!!!!

      • Sidistef ottobre 14, 2011 a 8:01 pm #

        Ovvio…

  2. Sidistef ottobre 14, 2011 a 8:03 pm #

    E finiscila di metterti le stellette da solo (addirittura cinque): avido e patetico… Uh, ma che l’ho pubblicato, scusa, era solo un pensiero a voce alta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: